LEGO© Serious Play©
Sai pensare con le mani?

Ti è mai capitato...?

Problemi complessi

Quando ci sono molti aspetti da considerare e tutti devono incastrarsi per creare una soluzione soddisfacente per te e per gli altri stakeholders

Problemi con troppe soluzioni

Quando ognuno ha una sua idea o un suo punto di vista ed è difficile mettere tutti d'accordo.

Riunioni noiose

Quando il 20% delle persone partecipa, o magari parla anche troppo, e il restante 80%... beh, pensa ad altro

Riunioni inconcludenti

Quando la riunione finisce e tu ti chiedi: "ma a cosa è servita? cosa è cambiato rispetto a prima?"

In che modo il metodo LEGO© Serious Play©
può aiutare la tua azienda?

Aiuta a pensare meglio come team

Permette di creare una visione condivisa in cui è più facile identificarsi, creando una meta comune da raggiungere. Dal confronto collettivo nasce un pensiero frutto di relazioni che consente di valorizzare e gestire la differenza e la complessità, così da prendere decisioni utili all’impresa secondo criteri di razionalità collettiva.

Facilita la condivisione della conoscenza

Oggi i collaboratori dell'impresa sono soprattuo knowledge workers quindi la conoscenza costituisce un capitale intangibile, spesso più importante di quelli finanziari e di quelli tangibili. Tuttavia molto spesso la conoscenza è tacita, ovvero difficilmente formalizzabile e trasferibile. Questo metodo permette di capire cosa vale la pena di sapere.

Mette d'accordo il cervello con le mani

Quando pensiamo con le mani smettiamo di far girare il cervello a vuoto e iniziamo a sviluppare energia creativa, creiamo nuovi stili di pensiero e modi di vedere il mondo che altrimenti non emergerebbero. Inoltre, ciò che facciamo con le mani è facilmente osservabile e condivisibile, quindi immediatamente inseribile nel flusso dei pensieri.

Qualche esempio...

Vuoi capire come può essere utile anche a te?
Contattami!

Un po' di storia

Il metodo LEGO© Serious Play© affonda le proprie radici negli studi di Jean Piaget (1896-1980) e Seymour Papert (1928-2016)
Tuttavia l'idea della metodologia è nata nel 1996, quando i due professori Johan Roos e Bart Victor dell IMD di Losanna e Kjeld Kirk Kristiansen, CEO e proprietario del Gruppo LEGO, stavano esplorando strumenti alternativi di pianificazione strategica. Cercarono di capire come sfruttare meglio le peculiarità dei membri del team applicando i concetti della strategia evolutiva e adattiva. Pensarono così di sfruttare la realizzazione di modelli tridimensionali, fatti con gli elementi LEGO©, che rappresentassero i problemi e le sfide che il business comporta.

Jean Piaget

Università di Zurigo
Psicologia dell’infanzia, Epistemologia genetica

«La conoscenza viene costruita attivamente»

«I bambini non sono solo ricettori passivi di esperienze e informazioni, ma attivi costruttori di teorie»

Seymour Papert

MIT
Matematica, Intelligenza artificiale, Studio dell’apprendimento

«Quando le persone costruiscono cose, al tempo stesso edificano pensiero e conoscenza»

«L’apprendimento costruttivo avviene particolarmente bene quando le persone costruiscono qualcosa di concreto»

Johan Roos

PhD, International Business, Stockholm School of Economics

Kjeld Kirk Kristiansen

CEO e proprietario del Gruppo LEGO

Bart Victor

Cal Turner Professor of Moral Leadership - Faculty Advisor, Turner Family Center